I CORSI TEMATICI: L’ATTORE
Da ottobre ogni venerdì.

I tre corsi tematici hanno lo scopo di concentrare  e focalizzare lo studio sugli elementi fondamentali e imprescindibili che un attore deve avere nella sua formazione. Molto spesso i corsi serali hanno il limite di sfiorare ognuna delle singole, materie che invece verranno trattate nei tre percorsi proposti, senza dare la possibilità di sedimentare, approfondire e fare propri i diversi strumenti. Ecco dunque cosa si farà:

La Voce – lo strumento sonoro. Ottobre/dicembre 2016

La voce si compone di tanti elementi non solo quello di saper formulare in maniera più o meno corretta una battuta. La voce è sicuramente dizione, controllo della cadenza e  articolazione chiara (cose di cui ci occuperemo) ma anche respirazione, sonorità, espressività legata alle emozioni e ai personaggi. Oltre ad essere lo strumento primo con cui cominciamo il nostro viaggio nella lettura di un copione del teatro di prosa, ecco dunque la necessità di imparare a leggere in maniera efficace ed espressiva.

Il Corpo – La materia dell’attore Gennaio/marzo 2017

Spesso si confonde il training con cui l’attore esplora, fortifica e modella il proprio corpo ai fini della propria espressività con la “ginnastica” o il “fitness”. Non è così. L’attore ha come unico e sacro strumento il proprio corpo e deve imparare a sfruttarlo al suo massimo e meglio. Renderlo forte, elastico e anche scenicamente estetico, imparandone le linee e le posture. Senza questa capacità di conoscere la materia di cui siamo composti in scena sembreremo dei sacchi di patate o dei pali con le braccia. Impareremo a trovare il corpo, il suo centro e la sua potenzialità espressiva.

Le emozioni – La vibrazione dell’attore Aprile/Giugno 2017

“Senza emozione l’attore sarà solo tecnico e freddo”. Facile farsi fuorviare da questa frase. L’attore come dice Stanislavskij ha due modalità, o deve avere due modalità: “mente fredda e cuore caldo”. Attraverso lo studio delle emozioni con diverse tecniche di ricerca codificheremo le emozioni, concentrandoci prima di ogni altra cosa sulle differenti respirazioni,  per essere in grado, in base alle diverse e peculiari sensibilità di ritrovare in scena la corretta espressività emotiva, vocale e corporea che ci permetta di emozionare il pubblico.
Per informazioni: segreteria@accademiadelinutile.com
Tel. 049/2022907